Medicazioni DuoDERM®

DuoDERM® Extra Sottile

  

Sottile flessibile e versatile...

Studiata per ridurre il rischio di ulteriori lacerazioni cutanee dovute a frizione

 

Realizzata per ridurre il rischio di ulteriori lesioni cutanee dovute all’attrito

La medicazione DuoDERM® Extra Thin può essere usata come medicazione idrocolloidale primaria per lesioni da asciutte a leggermente essudanti.

Può essere usata come medicazione secondaria per fissare la medicazione AQUACEL® o la medicazione AQUACEL® Ag .

L’ European Pressure Ulcer Advisory Panel (EPUAP) e le linee guida del National Pressure Ulcer Advisory Panel (NPUAP) consigliano l’uso degli idrocolloidi per la gestione delle lesioni da pressione (Ldp).1

La medicazione DuoDERM® Extra Thin può essere usata per gestire le lesioni da pressione (Ldp) di stadio I e II.

PROTEZIONE

  • La sottile pellicola di poliuretano offre una barriera antibatterica e antivirale se la medicazione rimane intatta e senza perdite

  • La pellicola crea una barriera impermeabile sulla medicazione.

  • Può essere rimossa senza danneggiare il nuovo tessuto formatosi

  • Realizzata per ridurre il rischio di ulteriore lesione cutanea dovuta ad attrito evitando il contatto con indumenti/lenzuola

  • Può essere usata sul corpo come medicazione primaria o secondaria

  • Può essere usata su lacerazioni cutanee e lesioni superficiali, per lesioni da secche a leggermente essudanti, su tessuto appena formatosi o su pelle a rischio di ulteriori lesioni

FACILITA’ DI APPLICAZIONE

  • Il rinforzo traslucido favorisce il posizionamento della medicazione e il monitoraggio iniziale della lesione

  • Sono facili da usare, gli stampi possono essere tagliati secondo la forma desiderata per le aree difficili da medicare

Lavarsi le mani, pulire e risciacquare la lesione, quindi asciugare la pelle circostante

Misurare la lesione per scegliere la misura adeguata della medicazione, lasciando che ci siano 3 cm di sovrapposizione sulla pelle intatta intorno a tutta la lesione

Scaldare la medicazione tra le mani

Rimuovere la carta protettiva bianca “superiore” cercando di ridurre al minimo il contatto delle dita con la superficie adesiva

Tenere il lato adesivo della medicazione sulla lesione

Allineare con il centro della lesione

Applicare delicatamente la parte centrale della medicazione Rimuovere la carta protettiva bianca “inferiore” srotolando la medicazione sulla ferita, ma non tirarla

Ripetere l’operazione sull’altro lato e rimuovere la carta protettiva bianca

Adattare delicatamente la medicazione all’anatomia della zona per 30-60 secondi

Sollevare delicatamente un angolo della medicazione

Srotolarla dalla lesione tirando la pelle in direzione opposta

Sollevare delicatamente gli altri angoli e tirare verso l’alto fino al completo distacco della medicazione

b) L’uso di DuoDERM Extra Thin non è garanzia di protezione contro la trasmissione dell’HIV